Ass. Lodi chiede annullamento gemellaggi

"Noi non accettiamo lezioni dai Galli o dagli Unni": Stefano Buzzi, assessore comunale di Lodi alle politiche per la casa e alla protezione civile, ha spiegato che il suo partito, Fratelli d'Italia, presenterà in consiglio comunale una mozione affinché venga annullato il gemellaggio del Comune di Lodi con Costanza e Fontainebleau. Le due città avevano infatti inviato nei giorni scorsi una lettera congiunta chiedendo al sindaco Sara Casanova di fare un passo indietro in merito al regolamento comunale sulle mense tanto contestato nelle scorse settimane che, scrivono i sindaci dei comuni francese e tedesco, "si inserisce in un contesto nazionale particolare, e attua in maniera molto concreta, a livello locale, un programma politico xenofobo e discriminatorio". "Fratelli d'Italia si ritiene libera di creare posizioni al di là di quanto pensa la maggioranza", ha spiegato Buzzi, precisando di aver informato il sindaco e gli esponenti della maggioranza dell'iniziativa del suo partito.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ponte dell'Olio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...